Dopo 40 anni la IASP rivede e amplia la definizione di dolore

Dopo 2 anni di lavoro ad opera di un Task Force multidisciplinare internazionale, è stata finalmente annunciata la nuova definizione di dolore elaborata dalla IASP, International Association for the Study of Pain. La definizione fino ad oggi in uso, prodotta nel 1979, è stata modificata e arricchita da alcune note chiave, volte a descrivere in modo più esaustivo la complessità del fenomeno dolore, allo scopo di migliorarne quindi la valutazione e la gestione nella pratica clinica.

Questa la nuova definizione:
“An unpleasant sensory and emotional experience associated with, or resembling that associated with, actual or potential tissue damage”
corredata da 6 note:
– Pain is always a personal experience that is influenced to varying degrees by biological, psychological, and social factors.
– Pain and nociception are different phenomena. Pain cannot be inferred solely from activity in sensory neurons.
– Through their life experiences, individuals learn the concept of pain.
– A person’s report of an experience as pain should be respected.
– Although pain usually serves an adaptive role, it may have adverse effects on function and social and psychological well-being.
– Verbal description is only one of several behaviors to express pain; inability to communicate does not negate the possibility that a human or a nonhuman animal experiences pain.

La definizione rivista è stata presentata in questo articolo pubblicato sulla rivista Pain, insieme alla infografica che potete trovare come immagine qui in alto.

Logo web advanced algology

A causa delle recenti disposizioni, le modalità di erogazione dei corsi potranno subire cambiamenti.
Per informazioni contattare la Segreteria all’indirizzo info@advancedalgology.it